SCHEDA DEL FILM

Rocca Brancaleone Ravenna

mercoledì 10 luglio

CROCE E DELIZIA - OSPITE SIMONE GODANO

  • Regia: Simone Godano
  • Attori: Alessandro Gassmann, Jasmine Trinca, Fabrizio Bentivoglio, Filippo Scicchitano, Rosa Diletta Rossi, Lunetta Savino, Fabio Morici
  • Distribuzione: Warner Bros
  • Nazione: Italia 2019
  • Genere: Commedia
  • Durata: 100 minuti
  • Orari

    mer 10: 21.30

    Ospite in sala il regista Simone Godano

Trama del film

I Castelvecchio sono una famiglia di eccentrici, hanno una mentalità aperta, ma sono narcisisti e disuniti. I Petagna sono tutto l’opposto: gente molto affiatata, di estrazione sociale più umile, dai valori tradizionali ma conservatori. Come mai queste due famiglie così diverse si ritrovano a trascorrere le vacanze estive insieme? Lo sanno solo i capifamiglia Tony e Carlo: l’inaspettato annuncio del loro amore scardinerà gli equilibri delle due famiglie ma soprattutto quelli di Penelope e Sandro, i loro rispettivi primogeniti.

Commento

Per la seconda volta dopo Moglie e marito il regista Simone Godano e la sceneggiatrice Giulia Steigerwalt affrontano il tema dell'identità sessuale e delle relazioni famigliari complicate dalle leggi del desiderio.  I due temi sono eternamente attuali e molto adatti alla commedia - a patto che si riesca a mantenere il tono e il registro adeguati, e che si conoscano bene i personaggi che si vuol mettere in scena. Steigerwelt risente invece della formazione mucciniana ricevuta come attrice (ha esordito in Come te nessuno mai e proseguito con L'ultimo bacio) e cede occasionalmente alla concitazione sopra le righe e ai toni gridati, che non sembrano corrispondere alla sua sensibilità più profonda: quella che emerge (piacevolmente) nei dialoghi quasi sussurrati fra Carlo e Penelope.  La storia più interessante del film è proprio quella fra questi due personaggi, che potrebbe prendere molte pieghe (e giustamente flirta con tutte) ma alla fine sceglie la più intelligente, che preferiamo non rivelare. Il film però non mette quella relazione al centro, e continua a riportare l'attenzione del pubblico sul legame di coppia fra Carlo e Tony, che risulta invece poco credibile: è davvero difficile capire i motivi dell'attrazione di un hombre vertical come Carlo, attento alla sostanza dei rapporti, per un tipo fatuo, egoista e superficiale come Tony.  La sceneggiatura, pur mettendo molta carne al fuoco, evita alcuni nodi "naturali" della storia: ad esempio il divario sociale nell'accettazione dell'omosessualità "tardiva" dei due protagonisti. Se infatti l'incipit di Croce e delizia, che porta le due famiglie di ceto opposto a convivere su un'isola, rimanda immediatamente a Ferie d'agosto, il film di Godano gestisce con superficialità il confronto socioeconomico, e tace del tutto quello politico.  L'interazione intensa fra Alessandro Gassman e Jasmine Trinca nei panni di Carlo e Penelope, e la credibilità della recitazione di Filippo Scicchitano (Sandro) e Anna Galiena (Giulietta, l'ex moglie di Tony) sono indiscutibilmente nella colonna dei pregi del film, insieme alla facilità di scrittura dei dialoghi di Steigerwalt e la correttezza registica di Godano, che non intralcia la messa in scena con pretese autoriale ma si pone al servizio della storia. (Paola Casella - MYmovies)

Trailer

Suggerisci agli amici:
TOP